BUSINESS COCKTAIL: SCOPRI IDEE ED ABBIGLIAMENTO

 

business-cocktail

business cocktail

Il business cocktail è un evento molto diffuso al giorno d’oggi . Serve per trattare un argomento o fare una trattativa in modo informale. Utilizzato molto nel mondo imprenditoriale e manageriale. Si svolge in genere dopo le 18:00 e può essere considerato un team building.

 

In genere nel business cocktail si incentra tutto su un argomento e può essere ampliato da slide show per facilitare la comprensione. Alla fine della presentazione i partecipanti possono scambiare le loro opinioni e presentare nuove idee per il progetto. Il tutto viene innaffiato da cocktail e magari da un piccolo buffet. La scelta della location non passa in secondo piano in quanto deve permettere l’interagire dei partecipanti e allo stesso tempo essere riservata. La location può essere nella stessa azienda o in un locale esterno. Nel caso in cui si svolga in azienda si può interpellare un catering e un barman per facilitare lo svolgimento dell’evento.

 

ABBIGLIAMENTO DA COCKTAIL BUSINESS

 

Il cocktail business può svolgersi sia nell’orario lavorativo che fuori. Se si svolge fuori dell’orario di lavoro si può scegliere un look diverso e meno formale. Per l’uomo invece del classico abito può indossare uno spezzato con giacca e anche senza cravatta ma non deve mai mancare la pochette. Consiglio sempre colori scuri nel periodo invernale e colori chiari nel periodo estivo. Per la donna  nel periodo estivo consiglio un abito lungo con colori chiari o floreali , nel periodo invernale un tailleur scuro o la gonna non devono essere troppo corte.

ORGANIZZARE UNA FESTA DI COMPLEANNO

organizzare-una-festa-di-compleanno

organizzare una festa di compleanno

La festa di compleanno è una giornata speciale per il festeggiato che sarà al centro dell’attenzione. Una buona organizzazione è alla base del suo successo. Si possono scegliere tanti posti diversi tra loro per il festeggiamento.

 

Sicuramente la festa di compleanno più economica è quella organizzata in casa. Ti consiglio :

 

  • FATTI UN BUDGET : deciso il numero degli invitati, stabilisci un preventivo di spesa così da non avere sorprese. Nel budget inserisci le bevande, il cibo e gli eventuali allestimenti per la casa.

 

  • BUFFET O CATERING : ti consiglio di farti aiutare nell’organizzazione dei cibi dai familiari mediante la preparazione di tramezzini, torte salate e piatti freddi ( Molto utilizzati sono i salumi). Se hai tempo e voglia prepara piatti caldi da riscaldare quali lasagne, cannelloni e melanzane alla parmigiana. Se hai a disposizione un budget maggiore una buona idea è quella di chiamare un servizio di catering. Ti fornirà tutto il necessario in materia di cibi e sicuramente avrai un menù ben dettagliato. Consiglio di stare attenti alle intolleranze ai cibi degli invitati . Consiglio di fornire bevande alcoliche ed analcoliche. Per servire gli ospiti e tenere in ordine la casa potresti anche pensare a contattare dei camerieri o farteli fornire da servizi di catering.

 

  • INVITI : per una festa di compleanno consiglio di creare un gruppo in Whatsapp o Facebook.  Per un evento formale consiglio gli inviti cartacei o via email. Nell’invito inserire data , luogo  ed orario del party.

 

  • ALLESTIMENTI : molto utilizzati sono i centrotavola. Puoi decorare  la casa anche con composizioni floreali. Posiziona il  buffet in modo che sia facilmente raggiungibile e in una posizione tale da garantire la convivialità tra gli ospiti.

 

  • MUSICA : crea una playlist su computer o smartphone, oppure chiama un DJ. Sicuramente il DJ darà più vita al tuo party.

 

  • TORTA : il momento della torta è quello in cui il festeggiato sarà ancor di più al centro dell’attenzione. Scegli una torta buona e facile da servire. Se hai dimestichezza puoi farla da te oppure comprane una  in pasticceria. Mi raccomando, ricordati le candeline.

 

Se per la tua festa di compleanno scegli un club o ristorante:

 

  • BUDGET : crea il tuo budget di spesa in base al numero degli invitati. In base ai prezzi che ricevi dai locali puoi decidere  se pagare tutto da te oppure scegli di pagare solo le bevande o il cibo e il resto a carico degli invitati, fornendo a questi ultimi una spesa definitiva.

 

  • LOCATION : riserva un intero locale se alla festa di compleanno partecipa un gran numero di invitati. Oppure prenota un tavolo al ristorante. Se vai al ristorante ricordati di chiedere diversi menu. Richiedi più preventivi per ricevere il servizio e l’offerta migliore. Nel periodo estivo ti consiglio di scegliere una location con piscina, in spiaggia o in un qualsiasi altro posto che ti consenta di poter svolgere l’evento all’aperto.

 

  • INVITI : crea un gruppo Whatsapp o Facebook. Se è una festa di compleanno formale e ci tieni a fare bella figura, ti consiglio l’invito cartaceo. Anche gli inviti via email non sono da escludere.

 

  • MUSICA : scegli un locale che abbia a disposizione anche un impianto sonoro. La musica ravviverà la tua festa. La scelta dei locali con determinati generi musicali è molto vasta. Scegli quello che fa al caso tuo in base ai tuoi gusti musicali e a quelli dei tuoi ospiti.

 

  • TORTA : potrà essere fornita dal ristorante o portata da casa. In ogni caso ricordati le candeline.

ADDIO AL NUBILATO: ECCO COME ORGANIZZARLO

 

addio-al-nubilato

addio al nubilato

L’addio al nubilato è un evento che si organizza per festeggiare una cara amica prima che si sposi. E’ l’ultima serata da nubile. Sarà la festeggiata ad invitare le partecipanti alla festa di addio al nubilato. Determinato il numero dei partecipanti, le amiche della futura sposa dovranno preparare la festa.

 

Ti consiglio di creare una chat in WhatsApp o Facebook per scambiare opinioni e determinare i punti salienti dell’evento. Bisogna determinare un budget adatto a tutte le amiche della sposa senza mettere nessuno in difficoltà. Teni presente per la scelta dell’evento sia il carattere che il modo di essere della festeggiata.

 

Ti consiglio di organizzare la festa un mese prima del matrimonio in quanto successivamente la festeggiata sarà impegnata con l’organizzazione delle sue nozze.

 

Alcune idee per fare un addio al nubilato unico:

 

–       A)   WEEKEND FUORI: trascorrere un weekend fuori con la futura sposa è sempre una cosa apprezzata. Ti consiglio alcune  mete adatte ad un addio al nubilato :

 

      Parigi: potrete festeggiare la vostra amica a parigi tra musei e le boutique. Questa capitale offre molto anche sotto il profilo della vita notturna, cenare sulla Senna è sicuramente un ottimo mix tra modernità e antichità. Ti consiglio di visitare il louvre, la Tour Eiffel, e visitare i quartieri storici.

 

      Londra: un weekend a Londra è perfetto per un evento come un addio al nubilato. Sicuramente è la città più cosmopolita d’Europa. Potrete divertirvi durante il giorno nella visita della City ( la parte finanziaria ) , piena di mercati e musei. La sera avrete l’imbarazzo della scelta e vi potrete sbizzarrire nella scelta della location dove festeggiare l’evento. A mio avviso il migliore è l’infernos in via Clapham High Street London, Greater London SW4 7UH

 

      Mykonos: isola del divertimento. Adatta per un addio al nubilato e un giusto mix tra feste in spiaggia e relax al mare. Paesaggi mozzafiato e tanto tanto divertimento. il club Paradise Beach organizza i party più famosi dell’isola, te li consiglio vivamente.

 

      Senigallia: potrete invitare la futura sposa al summer jamboree a Senigallia. Festival e  party internazionale della musica e cultura degli anni 40 e 50 americana. Qui potrete passeggiare e ballare nelle piazze e vie che per l’occasione sono addobbate in stile, e trovare innumerevoli concerti. Le date di questo festival hanno cadenza annuale, attenzione.

addio-al-nubilato-2

      B) GIORNATA IN SPA : Sicuramente molto diffusa è la giornata in spa per l’addio al  nubilato. Passerete la giornata tra docce emozionalisaune, bagni turchi e vasche idromassaggio. Giornata che può essere arricchita da l’organizzazione di un piccolo buffet  a bordo  piscina.

 

      C) GIORNATA ALL’AVVENTURA : ossia festeggiare la vostra amica in montagna tra parchi e belle passeggiate all’aria aperta. Sicuramente molto adatta per staccare con la routine della città e concludere la giornata con una cena in una baita. Il rifugio Dahu de Sabarnui ( Vinadio, località San Bernolfo) è sicuramente un ottimo posto considerando anche la sua vicinanza alle terme

 

      D) GIORNATA SPORTIVA: se la vostra amica ama lo sport organizzategli un addio al nubilato particolare.  Magari prenotare per una giornata un personal trainer e dedicarvi allo zumba, yoga e tante altra attività. Giornata all’insegna del benessere e della salute.

 

      E) FESTA IN UN LOCALE: potrete scegliere una location dove festeggiare l’addio al nubilato. Ma in quel giorno dovrete vestire la vostra amica in maniera particolare ed organizzargli degli scherzi divertenti. Il club bounty di Rimini è perfetto per questo genere di occasioni, vai sul sicuro.

 

      F) FESTA CON STREAP MAN: festa dedica alle donne più trasgressive e che hanno voglia di divagare e creare una serata alternativa. Si può scegliere un locale con spettacoli o prenatore lo streap man e organizzare la festa in casa. Uno dei migliori locali è in Milano e si chiama ristorante lo stacco.

addio-al-nubilato-streptes

      G) UNA LEZIONE DI BURLESQUE: idea molto simpatica e divertente è trascorrere una giornata con una danzatrice di burlesque e fare un corso di gruppo. Sicuramente idea goliardica e molto sexy. In questa occasione potrete anche regalare della lingerie da indossare al corso della festa e con il futuro marito.

ADDIO AL CELIBATO: SAI COME ORGANIZZARNE UNO?

 

addio-al-celibato

Addio al celibato

L’addio al celibato è un evento organizzato per un uomo che è prossima al matrimonio. Consiste in una serata, giornata o weekend dedicato al futuro sposo. Innanzitutto i partecipanti dovranno creare una chat/ gruppo su facebook o whatsapp.

 

Chat necessaria per determinare i punti salienti dell’evento, scambiare idee e proporre gli scherzi. Consiglio di incontrarsi anche prima dell’evento in quanto ti permetterà di decidere meglio cosa organizzare e come organizzarlo. Queste sono una serie di proposte per il tuo evento:

 

GIORNATA IN SPA

 

Molto divertente e rilassante è organizzare una giornata  in una spa. Una giornata così sarà di sicuro gradimento al futuro sposo che potrà trascorrere insieme ai cari amici momenti indimenticabili ed unici. Non va trascurato il lato culinario e cool della giornata organizzando magari un aperitivo a bordo piscina o nell’area termale.

 

WEEKEND FUORI

addio-al-celibato-fuori

Il weekend fuori è per coloro che hanno voglia di divertirsi e condividere con il futuro sposo una giornata indimenticabile. Ti consiglio alcuni luoghi da visitare :

 

  • Amsterdam: città molto suggestiva e divertente adatta per un addio al celibato frizzante. Ti consiglio di visitare il museo di Picasso e il quartiere a luci rosse. Cosa molto gettonata è affittare una bici per girare ad Amsterdam e visitare gli innumerevoli quartieri e canali.

 

  • Isole baleariIBIZA: è un’isola dove trascorrere un fantastico weekend. Spiagge bellissime e tanti locali dove fare festa con la possibilità di fare innumerevoli aperitivi al tramonto. Di sicuro interesse è una visita nella parte storica di Ibiza, tra vicoli e piazzette potrai gustare pietanze tipiche. Una quantità impressionante di discoteche garantisce il divertimento nell’isola.

 

  • Madrid: la capitale della Spagna va assolutamente visitata poiché molto adatta per un addio al celibato. Molti musei e la movida classica spagnola in strada garantiranno serate di puro divertimento. 

 

  • Marrakech: città splendida da visitare comprende anche una vecchia cittadina fortificata colma di bancarelle. Possiede un numero impressionante di campi da golf che permetteranno agli appassionati di passare splendide giornate. Come nel 90% delle città mussulmane magari tutto è vietato alla luce del sole ma dentro gli Hammam la perdizione è assicurata.

 

  • Istanbul: un buon mix tra divertimento e cultura è Istambul. Possibile visitare la parte islamica e godere dei colori, dell’arte e dei sapori tipici del luogo. La sera ti consiglio la parte nuova e contemporanea più adatta per una serata goliardica e di festa.

ADDIO AL CELIBATO ECONOMICO

 

addio-al-celibato-economico

Le seguenti idee sono per un addio al celibato più economico ma senza rischiare di non divertirsi:

 

  • SERATA IN UN LOCALE: se si vuole organizzare una serata in un locale per festeggiare il futuro sposo consiglio di fargli una sorpresa. Con la collaborazione dell’amico più fidato dare un appuntamento in un locale o discoteca dove tutti i partecipanti all’evento lo accoglieranno con un aperitivo di benvenuto. Organizzare scherzi e magari preparare qualche cartello da appendere anche dentro il locale. Prendere delle belle ragazze e parecchie bottiglie di super alcolici aiuterà la serata a decollare.

 

  • GIORNATA DI TREKKING: Per un addio al celibato non tradizionale ti consiglio una giornata di trekking con la scelta di un luogo di sicuro piacere per il festeggiato. Trascorrere una giornata sportiva ma rilassante allo stesso tempo permetterà al futuro sposo di evadere dal caos della città e prepararsi anche mentalmente al grande giorno. Un itinerario molto bello è sicuramente quello di Val Di Chiana, lungo le strade del vino nobile.

 

  • RAFTING: poco tradizionale ma di sicuro effetto è una giornata di rafting. Lo sposo ne sarà divertito e colpito dalla nuova esperienza sportiva e dai paesaggi nei quali navigherà. Ti consiglio di avvisarlo prima in modo da permettergli di indossare gli abiti necessari ad una giornata sportiva e immersa nella bellezza del verde. Questo sport trova il massimo della sua bellezza nei mesi  primaverili o autunnali, quando i fiumi si ingrossano aumentando la portata dell’acqua e la velocità. Per conoscere i migliori percorsi ti invito a contattare la federazione italiana rafting.

 

  • FESTA IN BARCA: molto originale è organizzare nel periodo estivo una festa in barca. Per gli amanti del mare sarà una giornata unica e indimenticabile. In questo caso si può creare una giornata di pesca sportiva puntando sulla competizione tra gli invitati oppure affittare una barca a vela e navigare utilizzando tutti gli invitati come equipaggio. In fine in entrambi i casi si potranno stappare bottiglie e mangiare a bordo dell’imbarcazione.

 

  • CORSA SU CIRCUITO: una giornata differente può essere quella di una corsa con una macchina sportiva su pista. Logicamente accompagnato da un pilota professionista. Esperienza indimenticabile per gli amanti della velocità e dell’auto. Ti consiglio di avvisare prima il futuro sposo in quanto è una giornata molto particolare ma di sicuro gradimento.

MUSICA PER MATRIMONIO

musica-per-matrimonio

Musica per matrimonio

La musica per matrimonio ha una rilevanza da non sottovalutare in quanto aiuta la celebrazione del rito religioso e civile. Le musiche possono essere fatte da una tastiera, chitarra, arpa e altri strumenti.

 

Sicuramente è sconsigliato l’utilizzo della batteria strumento poco celebrativo e inusuale sia per la musica in un rito religioso e civile. Consiglio musica all’ingresso della sposa e dello sposo, che rende il tutto più suggestivo ed emozionante ed inoltre attrae l’interesse dei presenti.

 

Musica per matrimonio civile: il matrimonio civile si sviluppa in maniera diversa rispetto a quello religioso. Lo si svolge in comune o in spiaggia o altro luogo designato dagli sposi, mentre quello religioso in chiesa. Generalmente siamo abituati ad avere musica nel matrimonio religioso ma in quello civile la musica è inusuale. Ritengo che invece la musica nel matrimonio civile sia importante per scandire le diverse fasi del rito ed inoltre renderlo più emozionante e meno frettoloso.

 

Non esiste una tradizione nelle musiche per il matrimonio civile, generalmente, anche per praticità , può essere accompagnato lo svolgersi del matrimonio con l’accompagnamento di una chitarra o una tastiera. Nel matrimonio civile in genere si usa mettere la canzone che sigilla il nascere o il perpetuarsi del rapporto, quindi non esiste una tradizione in materia. Con la tastiera si può riprodurre la musica d’ingresso del matrimonio religioso così da farlo sembrare più solenne e suggestivo ed attrarre maggiormente l’attenzione degli invitati.

 

 

Musiche per matrimonio in chiesa: Le musiche per il matrimonio in chiesa sono scandite da preghiere, lo svolgimento della funzione religiosa e da momenti più gioiosi. La scelta della musica è molto importante e variegata, ma in principio bisogna scegliere quali strumenti accompagneranno il rito religioso. Bisogna stare attenti a non intralciare con la musica lo svolgersi del rito religioso. Ti consiglio alcuni brani musicali classici che permettono di accompagnare senza far perdere la solennità al rito.

 

Ti consiglio i seguenti brani musicali per l’entrata degli invitati:

 

  • Gabriel’s Oboe – Mission, Ennio Morricone
  • La vita è bella  – Nicola Piovani
  • Autunno – Vivaldi

 

Ti consiglio i seguenti brani musicali per l’entrata della sposa:

 

  • Marcia Nuziale – Menelssohn
  • Ave Maria – arrangiamento con chitarra
  • Casta Diva – Bellini

 

Ti consiglio i seguenti brani musicali per l’entrata dello sposo:

 

  • Le nozze di figaro – Overture , Mozart
  • Unaccompanied Cello Suite No.1 in G – Bach (arrangiamento Yo-Yo Ma) 
  • Marcia del Principe di Danimarca – Jeremiah Clarke  

 

Ti consiglio i seguenti brani musicali per l’offertorio:

 

  • Ave Verum Corpus – Mozart
  • Ave Maria – Caccini

 

Adagio in G Minor – Tomaso Albinoni 

 

Ti consiglio i seguenti brani musicali per lo scambio degli anelli :

 

  • Sogno d’amore – Listz 
  • Ave Maria – Shubert 
  • Notturno No. 2 – Chopin
  • Ti consiglio i seguneti brani per la comunione:
  • Fratello Sole, Sorella Luna (Dolce Sentire) – Ortolani 
  • Vocalise Op.34/14 – Rachmaninoff 
  • Panis Angelicus – Cesar Frank 

 

Ti consiglio i seguenti brani per la fine della messa:

  • Inno alla Gioia – Beethoven 
  • Aria sulla quarta corda – Bach 
  • Romanza No.2 – Beethoven

 

Serenata prima del matrimonio: ci sono tanti momenti importanti che precedono il matrimonio, uno di questi è la serenata. Generalmente la si svolge il giorno prima del matrimonio. Per organizzare al meglio una serenata occorre munirsi di luci, chitarra e anche di un cantante, nel caso in cui non si voglia cantare personalmente.

 

E’ molto importante non farsi scoprire dalla futura sposa nel piazzare le luci, quindi meglio se viene distratta dalle amiche. Fondamentale è la presenza anche degli amici che occorrono a sigillare e rendere più forte il sentimento che si vuole esprimere nella serenata prima del matrimonio. Amici che potranno filmare l’evento in questione così da renderlo indimenticabile. Consiglio nella scelta del testo da cantare un brano che parli d’amore e magari che utilizza in maniera importante e significativa la parola  matrimonio, amore e legame.

 

Musica per matrimonio Roma: Dopo la cerimonia gli sposi e gli invitati vanno nella location scelta ( villa, ristorante ecc.). Generalmente l’ingresso degli sposi nella location viene introdotto da una canzone che li rappresenta o rappresenta il loro rapporto. Si consiglia anche di andare a vedere la musica tradizionale romana per rendere il tutto più goliardico e tradizionale, anche mediante l’utilizzo di stornelli.

 

Gli stornelli romani fanno parte della tradizione romana ed è un mix tra cultura popolare romana e poesia.

Ti consiglio alcuni stornelli romani:

  • Fatece largo
  • Tanto pe campa
  • Roma nun fa la stupida stasera
  • Er core nostro è na capanna

 

Durante la cena o il pranzo del matrimonio a Roma è bello intrattenere gli ospiti con un chitarra che riproduce pezzi della tradizione romana così da rappresentare il bellissimo palcoscenico musicale romano. Dopo il pranzo/ cena in genere iniziano le danze, mediante l’ingresso in scena di una band romana o un dj che allieti il proseguire dell’evento e faccia compagnia allo svolgersi della serata.

COME ORGANIZZARE UNA CRESIMA

organizzare-una-cresima

Organizzare una cresima

La cresima, anche detta confermazione, è la consolidazione a cristiano di un soggetto. E’ un sacramento della chiesa cattolica e ortodossa e consiste nella discesa dello Spirito Santo sui credenti mediante l’imposizione delle mani da parte degli apostoli o vescovi. Ti illustro dei passi da seguire per organizzare una cresima e la festa successiva alla cerimonia.

 

  • CERIMONIA: si svolge in chiesa. La cresima va preceduta dal catechismo, ossia il fedele fa un percorso di formazione per ricevere il sacramento. Solitamente la cresima si fa tra gli 11- 13 anni, cambia l’età a seconda della parrocchia. Ma si può ricevere il sacramento anche in età adulta.

 

  • BUDGET: stilare un budget ti consente di spendere al meglio le energie e non perdere tempo. Il budget va diviso tra le seguenti voci : vestito per la cresima, bomboniere, buffet o ristorante , inviti, torta e  fotografo.

 

  • INVITI: gli inviti per la cresima devono essere fatti in anticipo in modo da permettere a parenti e invitati di organizzarsi per partecipare e fare il regalo. L’invito cartaceo è sempre il più gradito e formale. Invito da inserire in una busta dove si scrive “ il nome dell‘invitato” o “ famiglia”, se si vuole invitare una intera famiglia. Non usuale è invitare via email. Ti consiglio piuttosto che utilizzare l’email di fare una telefonata seguita da un sms per invitare amici e parenti stretti. In genere a tale evento vengono invitati amici e parenti stretti, ossia l’invito può non essere particolarmente esteso.

 

  • BUFFET: il buffet o la scelta del ristorante sono la spesa maggiore in una festa di cresima. Se si sceglie il ristorante sarà il ristoratore ha creare il tuo menù in funzione dei tuoi gusti e del budget messo a disposizione. Sia per il buffet che per il ristorante ti consiglio di consultare siti web che organizzano questo evento in modo da poter ricevere più preventivi e scegliere il menù più adatto al tuo evento. Se si adotta la via del buffet il modo più pratico che ti sgrava da incombenze è la scelta di un catering. Viene a casa e ti organizza la festa evitando di farti impazzire.Spesso è usuale per le feste in casa preparare un aperitivo di benvenuto con qualche sfizioseria. Per l’aperitivo di benvenuto ti consiglio di prendere un cameriere che ti aiuta a servire e a tenere la casa in ordine. Le bevande devono variare da bevande alcoliche ad analcoliche. Se si sceglie di organizzarsi in casa da soli, ossia senza catering, ti consiglio di servire cibi già cotti, come lasagne bianche o rosse e cannelloni, facili da servire ed è sufficiente una scaldata. Per il buffet ti consiglio piatti freddi e molte torte salate. L’evento si deve concludere con la torta per il festeggiato. Torta da scegliere in pasticceria e magari ritirata il giorno stesso. Molto bello è scrivere una frase sulla torta come : “ il nome del festeggiato “ oppure “ cresima “.

 

  • BOMBONIERE: la bomboniera per la cresima è molto semplice . Ti consiglio un sacchettino colorato chiuso con un bottone centrale e dentro i confetti. Molto carino, giovanile ed inoltre facile da trasportare. Ti consiglio anche la bomboniera solidale di beneficenza, acquistabile on line o in punti vendita e mezzo per essere generoso con i meno fortunati.

 

  • COME VESTIRSI AD UNA CRESIMA: se la cresima si svolge in età adulta ti consiglio un abito scuro con cravatta e pochette. E’ una cerimonia e come tutte le cerimonie necessita di un dress code. Se si fa la cresima tra  gli 11-13 anni ai genitori consiglio un pantalone con una camicia e maglione aperto davanti a bottoni. Per i più vanitosi anche una giacca. La giornata per il ragazzo sarà lunga quindi consiglio abiti comodi ma eleganti. Per  la femmina consiglio un abito largo e comodo, magari a principessa. Utilizzare colori chiari in primavera / estate e scuri in autunno / inverno.

 

  • FOTOGRAFO: ti consiglio di prendere un fotografo professionista. Se non rientra nel tuo budget chiedere ad amico o parente di fare fotografie e magari un video che consacri il momento in cui il ragazzo riceve il sacramento. Per il buffet o ristorante non consiglio un fotografo , ma di organizzarsi con parenti ed amici.

COME ORGANIZZARE UNA COMUNIONE

organizzare-comunione

Organizzare comunione

Organizzare una comunione con l’aiuto di questa guida sarà davverro semplice, buona lettura!

La prima comunione è un sacramento che si celebra tra gli 8- 10 anni a seconda della parrocchia. Con tale sacramento i fanciulli si avvicinano per la prima volta all’Eucarestia. Ti scandisco una serie di passi da seguire per la prima comunione.

 

BUDGET COMUNIONE

 

Il budget consiste nello stabilire una spesa da sostenere per l’evento. Evento non particolarmente dispendioso ma se si vuole fare bella figura e non buttare denaro ti consiglio di prefissarlo. Il prezzo può variare molto a seconda di dove si svolge il pranzo o l’aperitivo, il numero degli invitati e se si vuole ingaggiare un fotografo per la comunione.

 

INVITI

 

Gli inviti generalmente vengono fatti tramite una telefonata a parenti stretti e amici , in quanto non è un matrimonio. Per i più formali ti consiglio l’invito cartaceo dentro una busta da spedire o dare a mano. Ti consiglio di consegnarlo a mano, invito sempre più gradito e meno formale.

 

BUFFET

 

Per la prima comunione si può anche solo organizzare un aperitivo in un bar o a casa dopo la cerimonia. Se si fa in un bar l’aperitivo va dagli 8€ ai 12 € a persona. Per un aperitivo fatto in casa ti consiglio di chiamare un catering che serve l’aperitivo e ti aiuta nelle faccende di casa. Inoltre il catering ti aiuta a tenere pulita la stessa durante la festa e  si porta via tutta l’attrezzatura al termine.

 

Ti consiglio di farla in casa, in quanto più riservata e meno formale. Anche la scelta del ristorante è una soluzione giusta e molto pratica. Sarà il ristoratore a farti il menù in base alla spesa che si vuole sostenere, mediamente si va intorno alle 35€ a persona per la carne e 45€ per il pesce. Ti consiglio di sceglierne uno con giochi all’aperto in modo che i fanciulli possano giocare e divertirsi.

 

FOTOGRAFO

 

Il fotografo serve per immortalare la celebrazione. Usuale è organizzarsi con amici e parenti per fare riprese video e fotografie durante la cerimonia. Se cerchia qualcosa di più professionale dovrai ingaggiare un professionista che avrà un costo di circa 50€ più il pranzo.

 

BOMBONIERE

 

Le bomboniere sono un pensiero lasciato dal fanciullo/a agli invitati. Ti consiglio di farli consegnare a mano durante la festa direttamente dal festeggiato/a, gesto educato e molto apprezzato dagli invitati. Le bomboniere possono essere di diversi tipi: a sacchetto chiuse con un bottone centrale, una casetta con dentro confetti, una sacchetto con chiusura in cima e decorazione floreale. Ti consiglio la bomboniera solidale di beneficenza.

COME ORGANIZZARE UN BATTESIMO

organizzare-un-battesimo

Organizzare un battesimo

Organizzare un battesimo con l’aiuto di questa guida sarà davvero semplice, buona lettura! 

Il battesimo è il primo evento importante in chiesa e sotto il profilo canonico. E’ il sacramento d’ingresso nella chiesa cattolica. Apre la possibilità di accedere agli altri sacramenti. Esistono delle regole formali per fare in modo che il sacramento sia svolto nella giusta maniera e sia impeccabile sotto il profilo organizzativo.

 

CERIMONIA

 

la cerimonia si svolge in chiesa . Si dovrà andare dal proprio parroco e fissare una data libera per il sacramento. Nel caso in cui si voglia svolgere il battesimo in un’altra parrocchia si necessita di un nulla osta del proprio parroco. La cerimonia si svolge alla presenza di un padrino / madrina che assume un ruolo fondamentale.

 

La madrina / padrino pronuncia al posto del battezzando la frase “educarli nella fede , perché nell’osservanza dei comandamenti impariamo ad amare Dio e il prossimo come Cristo ci ha insegnato”. Il battesimo si svolge in chiesa e viene amministrato per infusione o immersione nell’acqua sacra. Il battezzando può aderire a tale sacramento pochi mesi dopo la nascita oppure a qualsiasi età.

 

SCELTA PADRINO E MADRINA BATTESIMO

 

Ruolo importante in chiesa e non solo. Nella cerimonia il padrino e la madrina accompagneranno il soggetto che deve fare il battesimo sull’altare. I due dovranno avere un ruolo importante nella sua crescita e lo accompagneranno nel suo percorso di vita. Quindi la scelta dovrà ricadere su persone vicine alla famiglia e a chi riceve il battesimo. I due dovranno avere dei requisiti che sono imposti dalla chiesa:

Tali figure dovranno essere scelte dal battezzando o dalla famiglia, avere più di 16 anni e non avere nessuna pena canonica. Importante che siano di fede cattolica e vivano seconda i canoni della stessa. In chiesa il padrino / madrina non dovranno tenere il bambino in braccio, tale compito spetta al padre o alla madre.

 

INVITI

 

Ti consiglio di invitarli mediante un invito cartaceo consegnato a mano o mediante posta. Molto usato per battesimo è fare una telefonata seguita da un sms come promemoria. Invitare la gente in anticipo rispetto la data di celebrazione per lasciare tempo agli invitati di comprare il regalo e organizzarsi per l’evento.

 

BUFFET

 

l’evento dopo la celebrazione si potrà svolgere al ristorante o a casa o in giardino. Molto usato per il battesimo è organizzare un buffet o rinfresco. Il rinfresco in genere viene fatto a casa o presso un bar nei pressi. Se si svolge in casa ti consiglio di allestire la tavola con pizzette, sandwich, salatini, panettone salato, cornetti salati, tramezzini, farro con verdure , cous cous e magari anche della frutta. Non dovranno mancare bevande analcoliche e alcoliche. Prestare attenzione anche ai centro tavola.

 

Se si fa il battesimo nel periodo estivo e si ha a disposizione un giardino molto utilizzata, oltre al classico buffet, la grigliata di carne o pesce. Per il tuo buffet a casa consiglio anche magari di rivolgerti ad un catering per far risultare l’evento meglio organizzato e mettere a disposizione maggiori servizi agli ospiti.

 

Molto utilizzato è il colore giallo o rosso per i rinfreschi , ossia utilizzare magari una tovaglia gialla o rossa. Se si va in un bar per il rinfresco sarà il titolare a darti diverse tipologie di buffet da scegliere. In genere il prezzo va dai € 10 ai €15 per persona. Se la scelta della location ricade sul ristorante sarà il ristoratore a consigliarti un menù con relativi prezzi. Ti consiglio di fare più preventivi per la scelta della location.

 

BOMBONIERE

 

Ti consiglio la bomboniera solidale di beneficenza , con la quale si può aiutare diverse associazioni. La bomboniera per il battesimo è molto semplice e consiste in genere in un piccolo pensiero per l’invitato e può andare da una pianta grassa ad una casetta porta confetti, da una candela ad un barattolino con confetti. La bomboniera serve per far ricordare agli invitati di aver partecipato all’evento .Il prezzo va dai € 5 fino €12.

 

FOTOGRAFO

 

Ti consiglio di prendere un fotografo per immortalare i momenti salienti del battesimo. In chiesa è bene far effettuare anche un video che riprenda i momenti più importanti della celebrazione. Anche per il dopo consacramento, consiglio di fare una foto con tutta la famiglia e di immortalare anche gli invitati.

 

COME VESTIRE IL BAMBINO AL BATTESIMO

 

Ti consiglio di vestirlo di bianco e magari di abbinare qualcosa di colorato. Per una bambina ti consiglio anche il total white. Per un bambino qualcosa di bianco con abbinata una maglia azzurra.